Sonde di livello a ultrasuoni

Sensori e sonde di livello per la misura continua in liquidi e solidi con i sensori di livello a ultrasuoni

I sensori Prosonic garantiscono la misura di livello continua, non a contatto e senza necessità di manutenzione in fluidi, paste, fanghi e polveri e nei materiali solidi grezzi. La misura non subisce l'influenza di costante dielettrica, densità o umidità, né della presenza di depositi di materiale grazie all'effetto autopulente dei sensori. Scoprite l'ampia gamma di sensori e sonde di livello Prosonic per la misura ad ultrasuoni, fate clic sul pulsante di seguito.

Il metodo a ultrasuoni rappresenta una soluzione consolidata ed economica per la misura di livello in liquidi e solidi sfusi. Le sonde e i sensori di livello sono disponibili in versione compatta o separata. Questo principio di misura è caratterizzato dalla semplicità di progettazione e montaggio, dalla messa in servizio rapida e sicura, la lunga durata e i costi di manutenzione ridotti. Le applicazioni standard comprendono l'utilizzo con fluidi abrasivi e aggressivi, anche in condizioni ambientali difficili.

Principio di misura a ultrasuoni con Tempo di volo

Sonde di livello a ultrasuoni: principio di misura

Prosonic si basa sul principio del Tempo di volo. Un sensore di livello emette gli impulsi a ultrasuoni, la superficie del fluido riflette il segnale e il sensore lo rileva nuovamente. Il Tempo di volo del segnale a ultrasuoni riflesso è direttamente proporzionale alla distanza percorsa. È possibile calcolare il livello grazie alla geometria nota del serbatoio.

Vantaggi

  • Misura non a contatto, esente da manutenzione

  • La misura non subisce l'influenza delle proprietà del fluido, come il valore DC o la densità

  • Taratura senza necessità di riempimento o scarico

  • Effetto autopulente grazie alla membrana vibrante del sensore