Prova la ricerca per parole chiave, numero d'ordine, codice prodotto o numero di serie, per es. "CM442" o "Informazione tecnica"
Per avviare la ricerca, digitare almeno 2 caratteri.

Correre per una buona causa

Endress+Hauser Water Challenge mira a dare alle persone di tutto il mondo un migliore accesso all'acqua pulita

Molte persone in tutto il mondo non ritengono l'acqua una cosa scontata, perché per loro è difficilmente raggiungibile. I dipendenti Endress+Hauser stanno dando una mano a queste persone attraverso la Water Challenge, una speciale iniziativa di beneficenza che sostiene progetti in numerosi paesi per migliorare l'accesso all'acqua potabile sicura.

La Endress+Hauser Water Challenge ©Endress+Hauser

Molti dipendenti Endress+Hauser sono entusiasti di partecipare all'iniziativa

Endress+Hauser Water Challenge: Progetti per un supporto concreto ©Endress+Hauser

La nuova casa dell'acqua a Kon Bdeh, Vietnam.

Con la Endress+Hauser Water Challenge, i dipendenti partecipano a iniziative locali auto-organizzate per completare una determinata distanza lungo o su uno specchio d'acqua - ad esempio facendo jogging, camminata nordica o nuoto - e poi donano un piccolo contributo per ogni chilometro percorso. E' l'azienda corrisponde quindi la somma finale. Il ricavato è destinato a progetti di aiuto selezionati in Asia, Sud America o Africa.

Coinvolgimento in molti paesi

Dall'inizio della Water Challenge nel 2019 a Reinach, in Svizzera, l'idea ha mobilitato molti altri collaboratori, ad esempio in India, Arabia Saudita e Messico. Non è un caso che l'iniziativa abbia avuto un ampio effetto a catena. Con il suo portfolio, Endress+Hauser sostiene da decenni l'approvvigionamento e il trattamento sicuro, efficiente ed ecologico dell'acqua. "Stiamo quindi sfruttando le nostre competenze nel settore non profit", afferma il CEO Matthias Altendorf.

Ogni goccia è importante

Nella prima corsa di beneficenza, 250 partecipanti hanno percorso una distanza complessiva di 2.300 chilometri, raccogliendo circa 10.000 franchi svizzeri. Questa somma è stata utilizzata per trivellare un nuovo pozzo profondo 100 metri, sfruttare la sorgente, installare una pompa e costruire una casa dell'acqua nel villaggio di Kon Bdeh, in Vietnam. Prima che esca dal rubinetto, l'acqua viene filtrata e pulita. La vecchia casa dell'acqua rimaneva sempre asciutta durante la stagione secca, ma ora l'approvvigionamento idrico per gli 800 abitanti del villaggio è sempre disponibile.